Daidut Enduro

GUIDA – Infortunio in allenamento: come fare la richiesta di risarcimento

GUIDA – Infortunio in allenamento: come fare la richiesta di risarcimento
C-WEB Adv
728×90 – DaidutEnduro ADV

Un po’ per scaramanzia, un po’ per ottimismo, molti piloti non amano affrontare l’argomento, ma nel nostro sport il pericolo è sempre in agguato. Infatti può capitare a chiunque di infortunarsi praticando enduro o motocross: anche una banale caduta può causare seri infortuni. Molti non lo sanno, ma per i tesserati FMI esiste una copertura assicurativa inclusa e che copre almeno una parte dei costi dell’infortunio: ma come funziona? Come fare la richiesta di risarcimento?

Di base c’è una certa ignoranza sull’argomento, sia nei Motoclub che soprattutto tra i piloti, ma conoscere in anticipo le regole di come e cosa fare in caso di infortunio in moto può permetterci di sfruttare la copertura assicurativa della Tessera Member, della Tessera Sport FMI o della Licenza Agonistica FMI.

Prima di iniziare a spiegare come e cosa fare per fare la denuncia infortunio FMI è bene dare alcuni consigli:

300×90 – DaidutEnduro ADV
300×90 – C-WEB Small Rectangle
  1. Utilizzare SEMPRE le protezioni:  sarà banale, ma casco, stivali, ginocchiere e pettorina, nella maggiorparte dei casi ci salvano dall’infortunio. Ricordate quello che dice Nico Cereghini.
  2. Non uscire MAI DA SOLI, soprattutto in fuoristrada: le uscite in solitaria sono le più rischiose perchè una banale caduta può causare malori o svenimenti. Se sei in pista qualcuno ci vede e può chiamare soccorsi, se siamo in un bosco potrebbe andare peggio di quello che si immagina. Se i vostri amici in quel giorno non possono uscire con voi, allora restate a casa e fate il tagliando alla moto.
  3. Portare sempre i documenti di identità: oltre al classico controllo dei Carabinieri possono essere utili agli operatori di Pronto Soccorso. P.S. vi siete mai chiesti perchè i piloti da rally indicano sempre il gruppo sanguigno accanto al nome, sull’auto? Fateci un pensiero.

Tessere Sport e Licenze: SMS obbligatorio

Innanzitutto, per poter usufruire della copertura assicurativa infortuni, chi ha la Tessera Sport o la Licenza FMI è obbligato ad inviare l’SMS prima di iniziare l’allenamento. Per “allenamento” si intende sia l’allenamento in impianti sportivi, sia fuori da essi. Quindi l’SMS vale anche per chi vuole assicurarsi durante l’uscita con gli amici sui sentieri di montagna e in fuoristrada. L’SMS è un minimo obbligo per chi vuole sfruttare la copertura assicurativa, costa poco e può essere inviato poco prima di uscire dal garage. QUINDI INVIATELO SEMPRE, anche se volete andare da vostra nonna inforcando quella bellissima scorciatoia in mezzo ai campi. Per la Tessera Sport e per la Licenza FMI le procedure sono simili ma diverse.

L’SMS per la Tessera Sport

L’SMS per la Licenza Agonistica o Amatoriale

Inviare il testo

Nome-Cognome-T-NUMEROTESSERA
(senza barre e senza “S” finale)

al numero

366 616 4421 (attenzione, è diverso da quello per le licenze)

Inviare il testo

Nome-Cognome-L-NUMEROLICENZA
(lettera iniziale compresa)

al numero

366 616 4427 (attenzione, è diverso da quello per le tessere sport)

Una volta inviato l’SMS si può partire come di consueto con l’allenamento. Sempre meglio inviare un SMS inutile e salvarsi grazie alle protezioni, piuttosto che passare la degenza in ospedale. Nel caso in cui, sebbene abbiate preso tutte le precauzioni del caso, nella classica “caduta dell’ultimo giro” vi facciate male, per la denuncia infortunio FMI è necessario procedere come segue.

123


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *