Daidut Enduro News - Triveneto enduro

C.I. Motorally – 4-5/07/2009 – Ravascletto (UD)

C-WEB Adv

(foto e classifiche a fine articolo – tratto da www.motoclubmorena.it)

Il Motorally approda in alta montagna: sono le splendide Alpi Carniche a fare da cornice alla quinta e sesta prova del Campionato Italiano Motorally 2009, ospitate a Ravascletto, a due passi dal confine austriaco.

Il Motoclub Morena guidato da Massimo Candolfi, organizzatore dell’evento, ha proposto ai circa 120 piloti al via un percorso complessivo di quasi 350 chilometri, suddivisi nelle due giornate di gara, con terreni abbastanza variati di tipico stampo montano, tra i magnifici panorami delle vette alpine.
Dopo le operazioni preliminari di venerdì, sabato si è svolta la prima delle due giornate. Due le prove speciali in programma il sabato, entrambe di oltre 19 chilometri, strutturalmente molto diverse: veloce e scorrevole la prima, lenta e navigata la seconda. Proprio quest’ultima ha creato qualche problema ai piloti, a causa di alcuni tratti resi viscidi dalla pioggia dove si è creato il classico “tappo”. Solo a tarda sera,terminate le verifiche dei tracciatori GPS in dotazione a tutti i piloti (innovazione tecnologica introdotta quest’anno
dalla Federazione Motociclistica) si è potuto stilare la classifica. Vincitore della prova del sabato è risultato così Niccolò Pietribiasi (KTM – Motorstore) che ha preceduto di 18 secondi Andrea Mancini (Husqvarna – CF Racing) e di 22 Luca Manca (TM – M&M Racing). Solo quarto Matteo Graziani (KTM – Il Team) che ha preceduto Fabio Benetti, Paolo Ceci e Alex Zanotti.

300×90 – DaidutEnduro ADV
300×90 – C-WEB Small Rectangle

Gara perfetta domenica, con un percorso di 155 chilometri e due prove speciali in linea: 23 i chilometri della prima, tracciata in alta montagna e dalle caratteristiche scorrevoli; oltre 15 i chilometri della seconda, più lenta e navigata. Andrea Mancini è partito subito attaccando al massimo e nella scorrevole prima prova speciale ha distanziato di ben 38 secondi l’acerrimo rivale Matteo Graziani. Posizioni invertite nella seconda, ma il tempo recuperato da Graziani non è stato sufficiente a scalzare il perugino dalla vittoria assoluta, ottenuta con 23 secondi di vantaggio su Graziani. Terzo assoluto è stato il sardo Luca Manca, che ha preceduto il duo Aprilia formato da Alex Zanotti e Paolo Ceci.
Alla gara ha partecipato, sotto la bandiera del Motoclub Morena, il portoghese Helder Rodriguez, uno tra i più forti al mondo nella guida “navigata”, che sta prendendo le misure delle strette note dei motorally italiani e che si è complimentato per l’ottima organizzazione e per la scelta dei percorsi.
Si sono comportati molto bene i piloti del Motoclub Morena: Alan Massolin, Gabriele Del Pino, Sandro Michelli, Andrea Bertolami e il giovanissimo esordiente Davide Battaino (classe 1995) che alla sua prima gara di Motorally è andato a podio nella “Classe 50” con una gara attenta ed aggressiva.
La sinergia e la collaborazione con l’Associazione Moctus di Ovaro, con il Presidente Marco Corva e con il “tecnico” Marco Fachin, profondi conoscitori della realtà carnica, e con tutti i ragazzi, hanno permesso l’ottima realizzazione della manifestazione.

Un ringraziamento particolare va a tutte le Autorità che hanno creduto in questa manifestazione e che ci hanno permesso di realizzarla.

CLASSIFICHE PRIMA GIORNATA

CLASSIFICHE SECONDA GIORNATA

GALLERIA FOTO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *