Daidut Enduro News - Triveneto enduro

Assoluti d'Italia a Lignano Sabbiadoro (UD) – 22-23/02/2015

C-WEB Adv
728×90 – DaidutEnduro ADV

(foto di Andrea Mussi e classifiche a fine articolo)

Grande lo spettacolo degli Assoluti d’Italia disputati a Lignano Sabbiadoro (UD). La splendida vetrina della città marittima ha fatto da cornice al primo evento di questa stagione, attesissimo dagli appassionati del triveneto e dagli stessi piloti che quest’anno affrontano il Campionato Assoluti d’Italia ed il Trofeo Coppa Italia.

300×90 – DaidutEnduro ADV
300×90 – C-WEB Small Rectangle

Sebbene le previsioni dei giorni precedenti non fossero “rosee” il meteo ha graziato partecipanti e spettatori, garantendo uno spettacolo unico nel suo genere. Grazie al Motoclub Sabbiadoro, dopo molti anni di pausa l’enduro è ritornato sulla sabbia di Lignano, che ai tempi d’oro del motociclismo fuoristrada fu teatro dell’epica 12 Ore Enduro (dal 1985 al 1998) successivamente non più disputata per i soliti problemi burocratici. Il fondo sabbioso è una insolita novità per gli Assoluti d’Italia ed ha messo in difficoltà anche i piloti più “navigati”.

Due le giornate di gara nelle quali i piloti si sono esibiti su due prove speciali: una PS Cross-test su fondo fangoso nella zona Luna Park (già in passato teatro della Enduro Country Triveneto) ed una lunga PS Linea sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro che giunge fino alla famosa Terrazza a Mare simbolo di Lignano Sabbiadoro. Sabato sera carico di adrenalina, con la prova Extreme in notturna, completamente illuminata e con difficoltà extra come tronchi e sassaie. I piloti si sono esibiti in batterie da dieci concorrenti, tra il folto pubblico accalcatosi ai lati della PS e sul pontile di Terrazza a Mare, creando uno spettacolo unico nel suo genere.

Tanti i nomi altisonanti che hanno partecipato a questo primo appuntamento degli Assoluti d’Italia, Meo, Aubert, Salvini, Phillips solo per citare alcuni dei Campioni del Mondo, ma poi anche Remes, Correia, Leok, Micheluz, Oldrati, Albergoni, Cominotto, Battig, Monni e molti altri protagonisti della scena italiana ed internazionale. Ed è proprio Antoine Meo a strappare una doppietta nelle due giornate di gara, portandosi a casa il risultato assoluto, inseguito da Phillips, Leok, Salvini e Remes. A seguire Oldrati, Correia, Monni, Balletti e Redondi.

Molti gli appassionati, ma molti anche i curiosi che per la prima volta hanno guardato con interesse il nostro spettacolare sport nel contesto degli Assoluti d’Italia. Erano anni che non si vedeva uno spettacolo del genere a Lignano Sabbiadoro! E speriamo che le occasioni “italiane” in futuro si ripetano a Lignano.

Classifiche

 

Galleria foto


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *