Daidut Enduro

Endurissima Extreme 2013

C-WEB Adv
728×90 – DaidutEnduro ADV

(foto a fine articolo)

Endurissima Extreme, ovvero enduro + extreme. L’evento Hobby Sport, organizzato da MC Variano a S. Maria di Pozzuolo, ha seguito la stessa formula dell’anno scorso, ovvero fettucciato con zona estrema facoltativa. La giornata soleggiante ha richiamato più di 40 piloti che in sella alle loro moto hanno dato spettacolo dalle ore 10 fino alle 16.

L’evento non agonistico, ha visto coinvolti anche i più piccoli, che potevano divertirsi in un tracciato a parte seguiti dall’istruttore, avvicinandosi così al nostro sport senza pericoli. Per i più grandi il percorso, molto scorrevole e guidato, era largo abbastanza da permettere sorpassi senza causare difficoltà ai piloti alle prime armi. La chicca della manifestazione è stata la zona “estrema” più ampia dello scorso anno, con pneumatici e tronchi da scavalcare. Non estremissima, ma difficile al punto giusto per essere al livello anche di chi voleva imparare ad affrontare ostacoli e difficoltà classiche della moto fuoristrada. Infatti non è mancato lo spettacolo per il pubblico presente, divertito a guardare gli “estremi” che applicavano quelle che sono le tecniche base del nostro sport: l’enduro. Per i piloti poi, quale migliore occasione per allenarsi ed affinare le proprie capacità enduristiche…

300×90 – DaidutEnduro ADV
300×90 – C-WEB Small Rectangle


Ci auguriamo che in futuro ci siano più eventi di questo genere, anche perchè sarebbe un modo per richiamare al nostro sport nuovi adepti. La Federazione (ndr FMI) dovrebbe promuovere di più questo tipo di manifestazioni, anche perchè sono il modo più indolore per richiamare nuovo pubblico e nuovi partecipanti. La possibilità di partecipare senza necessità di licenze, invoglia gli enduristi, che un domani potrebbero decidere di iniziare una carriera sportiva. Si sa, senza pubblicità non si vende. Ma per vendere meglio ogni tanto ci vuole anche il “campione omaggio”. Chi vuol intendere, intenda.

GALLERIA FOTO

no images were found